Pubblicato da: thinkingdigital | 12 febbraio 2009

Un evento per costruire la reputazione online: l’esempio di Danone

La tendenza in atto tra i consumatori è quella di ricercare informazioni sui prodotti /servizi che non provengano solo da fonti ufficiali (pubblicità, sito aziendale), ma anche da pareri provenienti da mediatori chiave, con attenzione ai consigli degli amici appartenenti al proprio network di relazioni.

Molte ricerche confermano che prima di procedere all’acquisto gli utenti cercano informazioni sui prodotti anche visitando i siti Web dei possibili fornitori o leggendo i pareri di altre persone su blog, forum e siti di opinioni. Pertanto, l’insieme dei commenti che circolano sul Web su prodotti e servizi contribuiscono ad influenzare la loro reputazione e  orientano le singole scelte di acquisto dei consumatori. Ne deriva che il passaparola e la costruzione di una solida reputazione  in Rete sono fondamentali per tutte le aziende.

Ma la costruzione della web reputation può avvenire anche sfruttando strumenti di comunicazione tradizionale come l’organizzazione di eventi. A tal proposito ho trovato molto interessante l’iniziativa che Promodigital ha avviato lo scorso 6 febbraio a Milano per Danone, che ha coinvolto i blogger e alcuni responsabili dei forum relativi al settore “salute e benessere” al fine di avviare la discussione sui prodotti Actimel e Danacol.

Promodigital si occupa sostanzialmente di buzz marketing. Il buzz marketing interviene sugli “influenti” della rete per innescare il passaparola e ridurre il tempo che il consumatore impiega per entrare in contatto con il prodotto (tecnicamente ridurre la curva degli early adopters).

Qualcuno forse ricorderà la teoria del Flusso di comunicazione a due stadi (Two steps flow of communication) di Paul Lazarsfeld, secondo cui esiste un gruppo di opinon leader che funge da filtro per le informazioni, il cui parere ha un’influenza notevole sulla formazione del giudizio delle masse.  Appare evidente che un ottimo mezzo per la costruzione di una buona reputazione consiste nel coinvolgimento attivo degli opinion leader. Sul web, il ruolo di opinion leader è attribuibile a coloro che intervengono su blog e forum.

A mio avviso, l’iniziativa di Danone indica una presa di coscienza da parte dell’azienda sull’importanza di attuare strategie di online reputation building, che sicuramente presto verrà seguita da altre importanti organizzazioni. Ciò perché il buzz marketing è una forma di promozione che agisce in maniera etica e trasparente. Vi chiederete come avviene questo? Diffondendo informazioni veritiere sui prodotti o, quando è possibile, facendoli testare direttamente, in modo tale che ogni individuo coinvolto possa esprimere il proprio parere in maniera spontanea, sincera e quindi credibile.

Danone si anche accorta che per la loro natura, prodotti come Actimel e Danacol non possono essere pienamente apprezzati solo attraverso la comunicazione pubblicitaria tradizionale, poichè implicano la comprensione di termini tecnici e processi biochimici. L’evento milanese ha avuto proprio lo scopo di rendere più approfondita la conoscenza dei prodotti, di stimolare il dibattito su di essi, ma anche di spingere a una riflessione sulle tematiche della salute.

La mossa geniale di Danone è stata quella di accompagnare la promozione ad attività di responsabilità verso la società attraverso la diffusione di informazioni scientifiche sulla salute e sui benefit dei prodotti. La scaletta prevedeva, infatti, oltre alla presentazione di Danone e dei prodotti, anche l’intervento di un medico sul tema benessere collegato all’alimentazione, un momento ludico con un quiz sulla corretta alimentazione e un rinfresco a base di alimenti genuini. Alla fine a tutti gli invitati sono stati regalati una borsa frigo contente i prodotti Actimel e Danacol e una pendrive con le informazioni illustrate durante l’evento.

Penso che si tratti di un buon esempio di evento che nasce a scopo di marketing, ma che diventa anche un momento per fare della sana informazione con ricadute positive nei confronti della reputazione complessiva dell’azienda.
Per chi è interessato inserisco i link per visionare alcune foto e i video dell’evento.

Adesso la Promodigital ha in programma un secondo evento, che partirà venerdì 13, di cui credo si parlerà prestissimo in Rete.

Annunci

Responses

  1. […] e le persone partecipano. Un esempio di social networking offline @ Evento Actimel by DeliMyth @ Un evento per costruire la reputazione online: l’esempio di Danone @ Facciamo un po’ di chiarezza @ Danone 2.0: da Stanhome alle bertucce, passando per […]

  2. […] Un evento per costruire la reputazione online: l’esempio di Danone La tendenza in atto tra i consumatori è quella di ricercare informazioni sui prodotti /servizi che non provengano solo da fonti ufficiali (pubblicità, sito aziendale), ma anche da pareri provenienti da mediatori chiave , con attenzione ai consigli degli amici appartenenti al proprio network di relazioni. blog: Thinking digital | leggi l'articolo […]

  3. […] Un evento per costruire la reputazione online: l’esempio di Danone La tendenza in atto tra i consumatori è quella di ricercare informazioni sui prodotti /servizi che non provengano solo da fonti ufficiali (pubblicità, sito aziendale), ma anche da pareri provenienti da mediatori chiave , con attenzione ai consigli degli amici appartenenti al proprio network di relazioni. blog: Thinking digital | leggi l'articolo […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: