Pubblicato da: thinkingdigital | 29 giugno 2009

Mobile@Tourism: presentazione della prima ricerca sul ruolo della telefonia mobile a servizio del turismo

Giovedì 11 giugno, a Roma, si è svolto il I° Convegno nazionale Mobile@Tourism organizzato dall’Università di Roma La Sapienza ed Amadeus Italia, con il patrocinio di Confturismo-Confcommercio e del Comune di Roma.

Durante il convegno è stata presentata la ricerca Mobile@Tourism, svolta dal gruppo di ricerca guidato dal prof. Massimo Rovelli, docente della cattedra di Progettazione di contenuti e servizi per la telefonia mobile. Scopo della ricerca era quello di verificare quale ruolo sta assumendo il telefono cellulare nell’ambito dei servizi a  supporto del turismo e dei viaggi e di indagare su come l’innovazione apportata da internet e dallo sviluppo de nuovi media digitali stia trasformando il mercato del turismo.

La ricerca ha analizzato un panel di 90 aziende italiane leader in Italia nei settori del Travel & Transportation (aziende di trasporto, tour operator, agenzie di viaggio e hotel) e dell’ICT (operatori mobili, service provider, produttori di software e dispositivi).

Durante l’attività sono state raccolte valutazioni ed esperienze, che hanno evidenziato un mercato con ottime premesse per un rapido sviluppo. Emerge, infatti, che il telefono cellulare è sempre più spesso un elemento non eliminabile dalle strategie di comunicazione multicanale delle aziende, grazie alle sue caratteristiche di mezzo personale, multifunzionele e aways-on dalla fortissima diffusione, soprattutto nel territorio Italiano in cui si registra una penetrazione pari al 154% (2008).

In Italia, sulla scia del processo di disintermediazione, il settore del turismo è uno dei principali beneficiari del commercio online: infatti, Internet è risulta essere il principale canale di vendita (81%) in perfetta sinergia con la rete commerciale fisica (77%). Questo dato non vuole indicare una totale sostituzione della rete reale con quella virtuale, ma sicuramente è indice di una certa predisposizione a investire sul digitale che, ragionando in ottica multicanale, vede includere anche il canale mobile come mezzo per poter raggiungere i consumatori anytime and anywhere.

La comparsa dei device di ultima generazione ha spinto verso la diffusione di innumerevoli mobile service in svariati settori economici. Per quanto riguarda il comparto Travel & Transportation (T&T) i servizi più in voga riguardano: gli avvisi in tempo reale sui voli (ritardi, conferme di prenotazione, spostamenti), il mobile ticketing, il mobile booking, il mobile check-in, le destination guide su cellulare, e le mappe interattive. Si tratta principalmente di servizi di tipo B2C, poiché è il consumatore finale il target di riferimento primario della filiera turistica (seguono intermediari, aziende, enti e istituzioni). La ricerca rileva, però, che oltre l’85% delle aziende vede ancora il web come canale preferenziale per la comunicazione con i clienti, lasciando al mobile (6%) un ruolo marginale. Il canale mobile è visto soprattutto come uno strumento per le attività di CRM, in riferimento al miglioramento della relazione (84,1%) e della qualità del servizio in mobilità (70,5%), mentre il settore ancora sottovaluta il mobile dal punto di vista dell’efficienza economica (es. riduzione  dei costi).

Questo comportamento è dovuto probabilmente ad una mancanza di consapevolezza delle effettive potenzialità del mobile per il business, per cui risulterebbe opportuna un’attività di formazione e sensibilizzazione in tal senso. Ecco perché “La Sapienza” ha in programma di attivare un vero e proprio Osservatorio sul Mobile@Tourism, che faccia da collante tra le esigenze di domanda e offerta, mettendo in risalto tutte le attività già avviate e i benefit che i diversi componenti della filiera possono di volta in volta ricavare, in modo da favorire l’innovazione e la qualità dei servizi.

Mentre il settore T&T si rivolge soprattutto ai clienti consumer, il comparto dell’ICT ha come target di riferimento il B2B (aziende, enti e istituzioni). Secondo la ricerca Mobile@tourism, il 54,8% delle aziende ICT contattate ha dichiarato che nel prossimo futuro investiranno soprattutto nel mobile (77% mobile vs. 65% web), con particolare attenzione alle applicazioni multimediali e i relativi contenuti (guide, immagini, eventi, ecc.).

Dal punto di vista delle tecnologie, si ritengono determinanti per il turismo: il mobile browsing (83,9%), i gli LBS tramite GPS (67,7%) e attraverso le tecnologie di accesso in prossimità Wi-max e Wi-fi (45,2%), mentre i servizi SMS, che attualmente sono le più utilizzate dal comparto T&T, raggiungono solo il 25,8% seguite dal Bluetooh (13%).

Inoltre, in linea con i trend attuali che già dominano sul web 2.0, per gli operatori del settore ICT un ruolo chiave sarà giocato dal mobile social networking che contribuirà a creare nuove forme di esperienza del viaggio.

In conclusione, possiamo dire che nonostante il settore del mobile tourism si trovi ancora ad uno stato embrionale, grazie allo slancio del comparto ITC e agli effettivi benefit che il settore T&T ne può ricavare, esistono tutti i presupposti per una costante crescita, che apre innumerevoli possibilità di business per le aziende di entrambi i settori.

Per chi è interessato è possibile scaricare tutti gli atti del convegno dall’URL www.mobiletourism.it .

Annunci

Responses

  1. […] a vedere articolo: Mobile@Tourism: presentazione della prima ricerca sul ruolo della … Articoli correlati: Kaspersky Mobile Security, per proteggere il […]

  2. […] basata sulla ricerca Mobile@Tourism, mentre Federviaggio e Amadeus – partner del convegno organizzato da Mobile@Tourism nel giugno 2009 – presenteranno in un seminario alcune evidenze della […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: